tearpia naturale magnetoterapia Tunnel Carpale - Magneto-Terapia

altra e bassa frequenza
Vai ai contenuti

tearpia naturale magnetoterapia Tunnel Carpale

Articolazioni
La terapia naturale alternativa ai farmaci utilizzati per Tunnel Carpale è la magnetoterapia.
Quale tipo di magnetoterapia utilizzare nel Tunnel Carpale: alta , bassa frequenza o campo stabile ?
Terapia farmacologica e terapia chirurgica?
Consulenza medica su impostazioni di gauss e frequenza in hz  sul dispositivo di elettromagnetoterapia
da utilizzare per il trattamento dei dolori delle ginocchia  causati dal Tunnel Carpale

Tunnel Carpale magnetoterapia


Il dolore del polso e della mano causati dalla  Sindrome del Tunnel Carpale
Il Tunnel Carpale è una struttura ossea che si trova sulla faccia palmare della mano, al confine col polso. Qui troviamo otto ossicine disposte su due file di quattro, che vanno a formare le Ossa del Carpo su cui è stesa una struttura fibrosa che prende il nome di Legamento Trasverso del Carpo, che forma una sorta di tetto sulle ossa del carpo. Tra le ossa ed il legamento passa il Nervo Mediano, che, originato dal Midollo Spinale che si trova nella colonna cervicale, si è portato fino alla mano percorrendo tutto l’arto superiore, per innervare i muscoli e dare sensibilità alla prime tre – quattro dita della mano.
Quando il Tunnel formato dal legamento e dalle ossa del carpo si “restringe” il nervo mediano ne soffre, non è più nutrito adeguatamente e si infiamma dando quei fenomeni che abbiamo descritto: Formicolii (parestesie in termine medico), dolori all’avambraccio, perdita di forza dei muscoli che stanno alla base del pollice (Eminenza Thenare) e che consentono di opporre il pollice alle altre dita: movimento che ci distingue dai nostri cugini primati, le scimmie, che non possiedono questa capacita; ed ecco che allora non riusciamo a tenere gi oggetti tra le dita perchè ci sfuggono, e diventa difficile anche tenere la penna fra le dita per scrivere.
Sintomi della Sindrome del Tunnel Carpale
I formicolii alle dita delle mani, dapprima notturni e saltuari poi continui, tutti i giorni mattino e sera; le mani e le dita a volte possono gonfiarsi e può comparire dolore che si irradia verso il gomito; infine si ha il deficit di forza delle dita quando devono afferrare un oggetto.
Il Nervo Mediano si infiamma quando lo spazio del Tunnel Carpale si restringe, perciò sono in gioco movimenti
ripetuti di flesso estensione del polso, traumi che modificano

Le donne sono statisticamente più colpite degli uomini e questo sembrerebbe favorito dalla presenza degli ormoni estrogeni
che facilitano le condizioni di edema.
I disturbi hanno una manifestazione notturne perchè durante il sonno il polso assume più facilmente posizioni
che comprimono il nervo già sofferente, e perchè è più facile l’accumulo di liquido infiammatorio (edema)


Terapia naturale : magnetoterapia ad alta frequenza o a campo stabile per il dolore causato dalla Sindrome del Tunnel Carpale   
Biomagneti Eco
consulenza medica  

Tunnel Carpale magnetoterapia


consulenza magnetoterapia
Torna ai contenuti